Attrazioni di Cosenza

0
370
Rate this post

Storia. La sepoltura dell’ex re dei Visigoti, cercata per secoli, in Italia, secondo il racconto, ha conservato i premi dell’antica Roma. Secondo alcuni punti di vista, il re dei Visigoti era nascosto nel letto del fiume Busento vicino a Cosenza. Secondo i resoconti di antichi cronisti, Alarik saccheggiò la città di Roma con le sue truppe barbariche per tre giorni nell’agosto 410. I Visigoti saccheggiarono luoghi sacri e anche le tombe degli imperatori romani: molti carri trainati da cavalli d’oro, d’argento e vari altri tesori sono registrati, tra cui il portacandele ebraico a sette punte (menorah) che fu richiesto a Roma dall’imperatore Tito durante il saccheggio del tempio di Gerusalemme nel 70. Stime successive suggeriscono che ci potrebbero essere state 25 tonnellate di oro e anche più argento. L’invasione dei Visigoti portò al declino di Roma e anche dell’Impero Romano d’Occidente. Alarik guidò i suoi soldati a sud dalla capitale italiana e morì improvvisamente nella città di Cosenza all’età di quarant’anni. Secondo la leggenda, era nascosto nel letto del fiume Busento vicino alla città con i suoi equini e i tesori che aveva effettivamente ottenuto a Roma: per questo, l’acqua del fiume veniva trascinata via, così come il serio sito web veniva scavato dagli schiavi, che venivano poi uccisi sul posto per non tradire l’area rilassante di Alari. Il suo servizio funebre ricorda quello del re Attila di Unno, che, secondo la pratica, fu sepolto in modo simile nel letto del fiume Tisza nel 453. La ricerca della tomba piena di tesori di Alarik è stata a lungo infruttuosa. Un ex sindaco di Cosenza nel 1747 iniziò costosi scavi con un migliaio di persone. Escavatori amatoriali hanno scoperto due grotte con chiese visigote vicino a Busento nel 2001. Tuttavia, secondo altre fonti storiche, i premi ottenuti dai Visigoti a Roma non furono sepolti con Alari. L’oro e l’argento furono tenuti dal cognato di Alarico e seguace, Ataulfo, che lo fornì come regalo di nozze a sua moglie, l’imperatrice Galla Placidia, che era stata presa da Roma come prigioniera per diventare regina dei Visigoti. Galla Placidia fu poi nascosta a Ravenna, rinomata per i suoi mosaici.Attrazioni di Cosenza

Spiaggia dell ‘ arco Magno

Ignorando il Mar Tirreno, in una piccola baia a poca distanza da Cosenza, tra maestose scogliere e l’incredibile Baia di Policastro, si trova una spiaggia assolutamente notevole: la Spiaggia dell’arco Magno, così chiamata per l’arco di roccia che la separa dal mare. Non è facile raggiungerlo: o con il mare dalla vicina spiaggia di Marinella, o lungo un percorso accidentato, dalla cui cima si può apprezzare uno spettacolo davvero distinto.

I 9 borghi più belli d’Italia

Vernazza. Di seguito è riportata una lista di controllo che offre le 9 città più belle d’Italia. Questi villaggi hanno in genere un ricco patrimonio storico e anche ambienti spettacolari e sono tra uno dei siti più belli del paese. Tuttavia, tra i 9 villaggi italiani più attraenti ci sono anche quelli che non sono così popolari tra i turisti.

Bellagio

Bellagio è una delle migliori negoziazioni riconosciute sul Lago di Como, identificata dal suo incredibile fascino naturale. È circondato da palme, montagne innevate e anche splendidi cantieri, che contribuiscono all’ambiente idilliaco. Bellagio si trova al centro del Lago di Como, all’incrocio dei tre rami del lago a forma di Ipsilon. Si può andare in treno, andare in spiaggia, andare in crociera, e navigare attraverso splendidi giardini. Scriviamo qualcosa in più a riguardo proprio qui: Bellagio The Jewel Box.

Manarola

Manarola è un patrimonio mondiale dell’UNESCO ed è indicato come componente delle Cinque Terre. È un’attraente regione balneare del nord Italia che comprende cinque affascinanti villaggi: Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e anche Riomaggiore. Le case di Manarola sono brillantemente colorate e offrono anche una vista meravigliosa insieme alla vista panoramica sul mare. Leggi di più su di esso qui: Manaorla è la perla.

Alberobello

Questa città, situata intorno a Bari, in Puglia, è famosa per i suoi edifici standard con tetto conico chiamati trulli. Queste strutture dalle pareti bianche sono siti unici nel loro genere e patrimonio mondiale. Alberobello è diviso in due quasi tutti: la località chiamata Rione Monti è la più visitata dai visitatori, dove si trovano molti dei trulli, mentre la località AIA Piccola ospita i proprietari di case del quartiere, e qui è possibile ottenere una sbirciatina di autentica vita cittadina. Il Trullo Sovrano è il più grande e il più alto trullo di Alberobello. Questo edificio a due piani si presenta come un museo dove è possibile ottenere una comprensione della storia e degli arredi domestici delle case regolari del quartiere.

Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio è una magnifica città medievale situata nel Lazio. Gli individui spesso si riferiscono ad esso come “la città galleggiante”, in quanto la città si trova in realtà su un masso significativo ed è anche solo collegata all’esterno da un ponte pedonale. A poco a poco, l’erosione e i terremoti hanno gravemente danneggiato il villaggio e molte persone hanno dovuto lasciare le loro case. Ci sono solo pochi proprietari di case a lungo termine in città, tuttavia, negli ultimi anni, il boom turistico ha reso ancora una volta una destinazione di primo piano. Civita di Bagnoregio è famosa per i suoi edifici medievali, le strade snelle e i magnifici panorami. La Chiesa di San Donato e Palazzo Alemanni nella struttura del progetto città destinazioni.

Castelmezzano

Questo piccolo paese si trova all’incirca in Basilicata, nelle Dolomiti della Lucania. La vista della città, situata tra le montagne, è incredibile. La struttura storica di Castelmezzano ha superfici murarie medievali del castello che offrono uno spettacolo spettacolare. Una delle principali attrazioni è la fortezza medievale, che incombe sul villaggio. Le superfici murarie del castello e anche il forte una volta fornivano protezione agli abitanti della città. Castelmezzano vanta numerosi eventi sociali. Si svolgono diversi eventi e festività, durante i quali è possibile abituarsi con cibo regionale, canti popolari locali e danza, oltre alle pratiche.Castelmezzano

San Gimignano

Questa città toscana è ben nota per le sue tredici torri medievali che si elevano sopra il municipio. San Gimignano si trova nel centro della campagna toscana, così come ha un municipio con un magnifico design rinascimentale.

Positano

Questa splendida città si trova sulla costiera Amalfitana ed è ben nota per il suo splendido panorama sul mare. Le residenze vivaci fissano il cielo sulla collina e la città ha una speciale sensazione mediterranea.

Montepulciano

Questa città toscana è famosa per il suo vino rosso e per le sue imponenti strutture medievali. Piazza Grande e le stradine circostanti nella struttura della città sono prese in considerazione da molti per avere un ambiente magico.

Vernazza

Questo è un altro villaggio delle Cinque Terre, migliorato il mare oltre a ostentare una splendida vista panoramica sul mare. Vernazza è tra le cinque città delle Cinque Terre e ha anche una ricca pratica marittima.

Città d’Italia-Cosenza

La città di Cosenza si trova nel sud dell’Italia, abbastanza vicino alla costa mediterranea. La negoziazione stessa è stata integrata in una valle nel 4 AC. secolo. Cosenza è quindi circondata dalla varietà costiera calabrese-appenninica e anche dall’altopiano della Sila. Gli attributi naturali non finiscono qui, poiché la Vecchia Comunità di Cosenza ignora la Valle del fiume Crati e la città nuova ignora il fiume Busento. La città ha un vero clima mediterraneo. In estate, il caldo è grande, può essere fino a 35 livelli. Di conseguenza, se si viaggia a Cosenza attualmente, rimanere nel resort o nelle superfici grande muraglia delle attrazioni per tutta l’ora di pranzo!. La Basilica della città è stata integrata nel 1100 nel design romanico, ma attualmente conserva una serie di componenti dello stile barocco. La chiesa è stata costruita sostanzialmente nel 1800 è stata riprogettata. Presso uno degli acme di Cosenza sorge il castello di stauffen, che fu costruito per sostituire una precedente fortezza, il Castello Svevo, sviluppato da Papa Giovanni Paolo II. Per volere di Federico II, Imperatore del Sacro Romano Impero. La piazza medievale della città è sbalorditiva, dove è possibile vedere una serie di monoliti. Si può fare una grande passeggiata nel parco molto attentamente coltivato di Casa vacanza Vecchia, ma anche dare un’occhiata alla rilassante Piazza del Mercato medievale!Città d'Italia-Cosenza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here